| | |

Osterie d’Italia e Slow Wine, a San Vito dei Normanni la presentazione delle guide Slow Food Editore

L’edizione 2024 delle celebri guide Slow Food Editore, Osterie d’Italia e Slow Wine, sarà presentata in esclusiva a San Vito dei Normanni, nei locali dell’Ex Fadda, domenica 3 dicembre con inizio alle 18:00. Un’occasione per anticipare le novità del sussidiario del mangiarbere all’italiana e quelle su viti, vigne e vini d’Italia, ma anche un proficuo momento di confronto fra gli ospiti e i curatori nazionali e regionali delle due guide. Nel corso della serata, che vedrà protagonisti i prodotti e le eccellenze di Puglia, trasformati da dagli osti del territorio e presentati dai produttori locali, si parlerà dei valori fondanti di Slow Food, associazione che dal 1986 promuove il buono, pulito e giusto non solo a tavola, ma anche nelle abitudini quotidiane. Una sfida che cammina sulle gambe di piccoli gesti individuali che messi insieme possono consentirci di consegnare ai posteri un mondo migliore di quello che abbiamo ereditato. All’iniziativa parteciperanno il sindaco di San Vito dei Normanni, Silvana Errico, il presidente di Slow Food Puglia, Marcello Longo, i curatori nazionale e regionale di Osterie d’Italia, rispettivamente Eugenio Signoroni e Salvatore Taronno, e i curatori nazionale e regionale di Slow Wine, Alessandro Marra e Francesco Muci.

Presenti anche Domenico Castria, coordinatore regionale della Guida agli Extravergini, e Manila Benedetto, coordinatore regionale di Birre D’Italia.

Al termine della presentazione, la serata proseguirà con un momento conviviale che vedrà protagonisti osti e chef di osterie che hanno meritato la Chiocciola 2024: X-Food di San Vito dei Normanni, La Locanda di Nonna Mena di San Vito dei Normanni, Casale Ferrovia di Carovigno, La Sciabica di Brindisi e Cibus di Ceglie Messapica.

 

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *